Crea sito

NISTAGMO OCCHIO SINISTRO QUANDO GUARDO A DESTRA + PTOSI PALPEBRALE SU ENTRAMBE GLI OCCHI

29 FEBBRAIO 2012 = Durante la visita CTU del 29/02/2012, il medico legale riferirà al mio medico che nel corso della verifica per l’INPS è stato rilevato anche un NISTAGMO all’occhio sinistro, quando osservo il dito del medico che si sposta verso destra. Questo nuovo sintomo (comunque di competenza neurologica), non è mai stato notato in precedenza e non si può al momento correlare a qualcosa di specifico. Si rimane in osservazione.

02 APRILE 2012 = Durante la visita Fisiatrica per il prolungamento progetto fisioterapia, è stato accertato la presenza del succiato nistagmo.

16 APRILE 2012 = Durante la somministrazione della Tossina Botulinica, il neurologo a cui ho raccontato l’accaduto sopra descritto, mi ha sottoposto a visita. Non ha evocato il nistagmo, piuttosto una DIPLOPIA quando guardo da sinistra verso destra.

Il medico ha prescritto una nuova risonanza magnetica encefalo per fare un punto di vista (ultima gennaio 2011), a seguito di questa novità. Inoltre mi ha prescritto due analisi (anticorpi, tanto per cambiare): ANTI RECETTORE PER ACETILCOLINA (referto) + ANTI-MUSK (referto). Questi due esami, ho visto per conto mio su internet, vengono solitamente utilizzati per la Miastenia Gravis e saranno valutati nell’occasione del PAC neurologico del 17 e 18/05/2012 che si concluderà con una RMN Encefalo.

01 GIUGNO 2012 Ritirato Risonanza Magnetica Encefalo + Cervicale (referto),eseguita su indicazione Neurologica per Diplopia. Attendo chiusura PAC Neurologico per parere medico.

23 LUGLIO 2012 Effettuato Visita Oculistica con controllo del fondo oculareeseguita su indicazione Neurologica per Diplopia. Vista regolare, fondo oculare normale, confermata diplopia per una insufficienza muscolare dell’occhio destro. Rimandato ad un controllo ortottico ed ad un test di HESS per il giorno 31/07/2012.

31 LUGLIO 2012 = Effettuato valutazione ortottica e schermo di Hess. La dottoressa mi ha detto che contrariamente a quanto affermato dalla sua collega lo scorso 23 luglio, è l’occhio sinistro quello che subisce l’effetto della diplopia, in quanto ha un muscolo infartato (o paralizzato), corrispondente al 3° muscolo oculare e che non permette allo stesso occhio di seguire perfettamente il destro. Di solito questi eventi si ripristinano da soli dopo un lungo periodo, ma bisogna capirne la causa che invece potrebbe essere ancora in atto. Attesa conclusione PAC NEUROLOGICO.

01 AGOSTO 2012 = Eseguito SEP (potenziali evocati sensoriali) da dove si evince solo una netta asimmetria tra gli arti inferiori. Attesa valutazione Neurologa.

11 AGOSTO 2012 = Eseguito su richiesta della neurologa del D.H. neurologia, esame del CPK, che è risultato molto alto (412 contro un limite di 190). Attendo visione esami da parte del medico per un parere. C’è anche il dosaggio della B12 che risulta invece regolare.

07 SETTEMBRE 2012 = Ieri ho chiuso il PAC Neurologico ma infruttuoso e frustrante visto che il medico non sapendo che pesci prendere a sparato stupidaggini che non sto a ripetere. Oggi invece ho avuto un contatto e visita con altra neurologa (la stessa che mi seguiva fino a dicembre scorso al Don Gnocchi per la fisioterapia), che come sempre si è invece mostrata curiosa, attenta, e professionale. Mi ha aumentato il Lyrica portandolo sempre a tre dosi giornaliere formate così: 75mg mattino, 75mg a pranzo (era 50mg prima) e 100mg la sera. Inoltre mi ha ripristinato il Valium visto la contrattura e rigidità sparsa in molte zone del mio corpo. Conferma la presenza di 4 nuovi sintomi: Braccio destro distonico, Diplopia occhio sinistro, labbro rigido e voce altalenante. Ho fatto la prova a scrivere con la penna, ma ho avuto grosse difficoltà, non notate perchè abitualmente scrivo al PC. Nei prossimi giorni avrò indicazioni per la prosecuzione dell’indagine per arrivare ad una diagnosi, che sarà soprattutto su base clinica e non strumentale.

20 NOVEMBRE 2012 = Il problema si è acuito, ora basta una leggera deviazione dello sguardo a destra, per far comparire la doppia immagine. Visionato anche presso il DH Neurologico del Policlinico Gemelli (03/12/2012).

06 DICEMBRE 2012 = Parlato anche con il gastroenterologo che reputa alla base un problema generale del sistema immunitario che sta continuando la sua azione contro il sistema nervoso (e quindi muscolare). Leggi.

13 DICEMBRE 2013 = Eseguito un week hospital presso l’ospedale Careggi di Firenze, per cercare di fare una diagnosi aggiuntiva, ma non è emerso nulla di facile e di significativo. Le indagini dovranno andare avanti ma secondo i medici, attualmente l’ipotesi più plausibile è la Sindrome di Stiff-Man in una versione particolare visto che nel mio caso sarebbe emilatero (solo DX) mentre normalmente nei pochi casi al mondo, colpisce entrambe i lati. Si vedrà cosa emergerà dagli approfondimenti. Emerge anche una ptosi palpebrale ambo gli occhi.

Per vedere l’intera cartella, clicca qui.

30/05/2016 = La situazione dell’occhio è rimasta invariata, nel corso di questo inverno si è risollevata la palpebra, ma già in questo periodo di polline (allergia), la rima si è leggermente riabbassata.

29/01/2019 = rieseguito schermo di Hess per valutare coinvolgimento occhio destro. Si riscontra, riferisce l’oculista, un lieve problema di allineamento dell’occhio destro, ma secondo il medico è un adattamento fisiologico dell’occhio e della sua muscolatura, alla diplopia confermata a sinistra. Referto.

Leave a Reply